Profumo di donna.

Fortunatamente il Post ritrova perle che avevi perso.

Condividi su...

What’s on your mind?

«Se decideste di spegnere la televisione e iniziaste a sfogliare dei saggi, vi accorgereste che l’unico grande tema del XX secolo è stata la solitudine e l’alienazione». [Hunter Adams]

Sostituire televisione con social-fuffa a piacere.

Condividi su...

Intirabile

Enrico Berlinguer

«Berlinguer si è tolto la giacchetta, così è più difficile tirarlo»
[Mauro Biani]

Condividi su...

Un modo per ricordarmi che per le cose belle bisogna essere disposti a far fatica

«Io ho un orgoglio speciale nel marciare il 25 aprile, specialmente ora che sono lenta lenta e faccio fatica. Mi ripeto, ad ogni passo traballato e strascinante, quello che mi ripetevo allora quando ero stanchissima e non ce la facevo piu’ a camminare: un passo per la liberta’, passo uno! per la democrazia, passo due! per la giustizia sociale, passo tre! per la promozione della donna, passo quattro! per una scuola pubblica laica e gratuita, passo cinque! … andavo avanti per ore e ore. E’ un modo per farmi coraggio, ma e’ anche un modo per ricordarmi che per le cose belle bisogna essere disposti a far fatica».
[Valeria, 98 anni, staffetta partigiana]

Condividi su...

69

«Mi mette allegria, il 25 aprile, perché è una cerimonia così, spontanea e poco organizzata, con il corteo che si forma come capita, perché ci dovrebbero essere le associazioni tutte in fila ma poi dopo due metri ognuno procede un po’ come cazzo gli pare, perché deve salutare il cugino, il parente, fare quattro chiacchiere con il vicino di casa, e si sciama in amena confusione, tutti assieme, canticchiando Bella Ciao. Mi piace perché è un caos, la cerimonia del 25 aprile, ed è giusto che sia così, come viene viene, perché quello è lo spirito giusto, quello della democrazia che viene dal basso e si tira su d’istinto, una festa di popolo e un moto del cuore. Del resto a fare belle cerimonie, perfettamente organizzate e precise, ci riuscivano benissimo i fascisti, ed erano fascisti anche per quello».
[Galatea]

Condividi su...