Inezie costituzionali.

Matteo Renzi festeggia i due anni del suo governo, magnificando risultati incredibili. Incredibili come gli anni che sembrano passati da quando fu votato da un Parlamento “eletto” con una legge dichiarata incostituzionale, dalla Corte Costituzionale, in due norme fondamentali (assegnazione dei premi di maggioranza indipendenti dal raggiungimento di una soglia minima di voti e l’impossibilità da parte dell’elettore di esprimere preferenze). Che volete che sia: inezie costituzionali.

Condividi su...

2016

«Ogni mattino, quando mi risveglio ancora sotto la cappa del cielo, sento che per me è capodanno.

Perciò odio questi capodanni a scadenza fissa che fanno della vita e dello spirito umano un’azienda commerciale col suo bravo consuntivo, e il suo bilancio e il preventivo per la nuova gestione. Essi fanno perdere il senso della continuità della vita e dello spirito. Si finisce per credere sul serio che tra anno e anno ci sia una soluzione di continuità e che incominci una novella istoria, e si fanno propositi e ci si pente degli spropositi, ecc. ecc.

Perciò odio il capodanno. Voglio che ogni mattino sia per me un capodanno. Ogni giorno voglio fare i conti con me stesso, e rinnovarmi ogni giorno. Nessun giorno preventivato per il riposo. Le soste me le scelgo da me, quando mi sento ubriaco di vita intensa e voglio fare un tuffo nell’animalità per ritrarne nuovo vigore. Nessun travettismo spirituale. Ogni ora della mia vita vorrei fosse nuova, pur riallacciandosi a quelle trascorse. Nessun giorno di tripudio a rime obbligate collettive, da spartire con tutti gli estranei che non mi interessano. Perché hanno tripudiato i nonni dei nostri nonni ecc., dovremmo anche noi sentire il bisogno del tripudio. Tutto ciò stomaca».
[Antonio Gramsci | Qualcosa di Sinistra]

E quindi uno stomachevole 2016 a tutti. 😀

Condividi su...

Rispetti satanici

«Il “rispetto per la religione” è diventata una frase in codice per significare “paura della religione”. Le religioni, come tutte le altre ideologie, merita critiche, satira e, sì, la nostra coraggiosa mancanza di rispetto»
[Salman Rushdie]

Condividi su...

Solo nel fango ci incontravamo.

Matteo Renzi

«Renzi alla D’Urso: “Non sono andato a Genova dopo l’alluvione per non fare passerelle”. A Canale 5 le può fare senza sporcarsi i vestiti».
[Kotiomkin]

Condividi su...

Orgasmo piddino.

«Mi chiedo, vi chiedo: davvero non vi arrabbiate mai? Davvero vi va bene tutto? Davvero siete in grado di ingoiare tutto questo? Parlo – ovviamente – non a chi è sempre stato berlusconiano, ma a chi fino all’altro giorno pareva inseguire l’idea di un Paese migliore. Davvero avete sopportato vent’anni di berlusconismo per poi fingere un orgasmo di fronte al primo “cazzaro” che passava?»
[Andrea Scanzi]

Condividi su...